Corradi
Approfondimenti

5 film di fine estate da vedere all'ombra di Pergotenda®

5 film di fine estate da vedere all'ombra di Pergotenda<sup>®</sup>

Come ogni anno, tra fine agosto e inizio settembre, Venezia si trasforma nella capitale del cinema, ospitando, sul Lungomare Marconi del Lido, la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, arrivata alla sua 75esima edizione. Un evento artistico e culturale di risonanza mondiale, al quale, anche quest'anno, noi di Corradi non ci siamo lasciati sfuggire l'occasione di partecipare: lo abbiamo fatto con le nostre vele ombreggianti Defense e Bioclimatics Maestro, firmando l'outdoor dello storico Grande Albergo Ausonia & Hungaria e della panoramica Terrazza Mediterranea, locations dove potete trovarci fino all'8 settembre.

Da grandi appassionati di cinema quali siamo, vogliamo consigliarvi 5 film di fine estate da vedere sotto la Pergotenda®, per trascorrere con amici e famiglia queste prime giornate settembrine.

Film di fine estate: 5 titoli per il vostro cinema in giardino

Quale modo migliore di assaporare queste ultime tiepide sere d'estate se non in compagnia di alcuni  bellissimi film dalle ambientazioni estive, più “una chicca” direttamente dal Festival del Cinema di Venezia 2018?

1) Vacanze Romane: una fiaba romantica senza tempo

Commedia sentimentale del 1953, diretto da William Wyler e interpretato da Gregory Peck e dall'allora quasi sconosciuta Audrey Hepburn, Vacanze Romane riprende le fila della favola di Cenerentola e ne capovolge i ruoli. Le strade dei due protagonisti si incrociano quando Anna (Audrey Hepburn), principessa in visita a Roma, decide di prendersi una pausa dai suoi obblighi diplomatici e concedersi un giro nella Città Eterna. Qui incontra Joe (Gregory Peck), giornalista di un'agenzia di stampa che, inizialmente attratto dalla possibile intervista scoop, farà invece vivere alla principessa una vera e propria "vacanza romana". Un cult romantico (dal finale dolceamaro) che mette in risalto le bellezze romane e le sue atmosfere veraci e che è meritatamente valso alla Hepburn l'Oscar come miglior attrice.

2) Stand by Me: un nostalgico sguardo sull'adolescenza

Tratto dal racconto The Body (Il Corpo) di Stephen King e datato 1986, Stand by Me rappresenta un vero e proprio classico tra i film di fine estate per ragazzi, un perfetto connubio tra avventura e sentimento. Ambientato durante l'estate del 1959, racconta, attraverso la voce narrante di uno dei protagonisti diventanto nel frattempo adulto, le vicissitudini di quattro dodicenni che si mettono in viaggio alla ricerca del cadavere di un ragazzino scomparso. Un classico del genere "coming-of-age" che, in maniera molto delicata e riflessiva, si concentra sul difficile passaggio dei protagonisti dalla giovinezza all'età adulta. Un bellissimo film sull'amicizia e sull'adolescenza, dove l'obiettivo da raggiungere è solo il pretesto per il cambiamento interiore che i ragazzi affronteranno durante il viaggio.

3) Lo Squalo: il terrore corre sul filo. Dell'acqua.

Uno dei thriller più iconici di tutti i tempi, l'uscita nelle sale de Lo Squalo nel 1975 ha consacrato la fama di quello che, al tempo, era un regista praticamente sconosciuto: Steven Spielberg. Tratto dall'omonimo romanzo di Peter Benchley, Lo Squalo è ambientato in una cittadina situata su una piccola isola californiana che viene sconvolta dagli improvvisi e ripetuti attacchi di un feroce pescecane. Per catturare e uccidere questo pericoloso predatore, dovranno unire le forze il capo della polizia Brody e l'esperto cacciatore di squali Quint. Film carico di tensione e suspense (grazie anche alla celeberrima colonna sonora), questo thriller è considerato una delle pietre miliari della storia del cinema; la pellicola ideale da vedere nel proprio giardino di casa, al sicuro sotto Pergotenda®

4) La La Land: un musical moderno dal sapore retrò

Scritto e diretto dal giovane Damien Chazelle, questo musical assolutamente non convenzionale narra della burrascosa storia d'amore tra l'ambizioso musicista jazz Sebastian (Ryan Gosling) e l'aspirante attrice Mia (Emma Stone). Nonostante i numerosi omaggi ai grandi classici del musical americano anni ‘50, La La Land possiede un'anima tutta sua, capace di dar vita ad un mix di immagini e musica che seduce ed emoziona. Il ritmo coinvolgente e la toccante storia di determinazione e sacrifici sono valsi alla pellicola quattordici candidature ai premi Oscar e sei statuette vinte. Un film che cattura lo spettatore fin dalla primissima scena, con un incredibile e scoppiettante piano sequenza iniziale che, di sicuro, rimarrà famoso nella storia del musical moderno.

5) Il Primo Uomo: dalla claustrofobia del dramma quotidiano allo spazio sconfinato

Film di apertura di questo Festival del Cinema di Venezia ed ennesima rivelazione del regista sopracitato Chazelle, Il Primo Uomo, come facilmente suggerisce il titolo, si concentra sulla vita dell'astronauta Neil Armstrong tra il 1961 e il 1969, prima del suo sbarco sulla Luna. Non il solito film sulle esplorazioni spaziali, però, ma un resoconto intimo e introspettivo della figura di Armstrong (interpretato da Ryan Gosling), tra il lutto per la perdita della figlia e la determinazione, quasi ossessiva, di raggiungere il suo obiettivo: l'allunaggio. Un film drammatico che, in maniera sincera e viscerale, racconta i sacrifici di Armstrong, della NASA e di una nazione intera per la realizzazione del sogno dell'uomo per eccellenza. Per lasciarsi trasportare in mondi lontani, in una calda serata estiva.

Questi sono i nostri consigli sui 5 film di fine estate per un piacevole momento da trascorrere nel vostro giardino o veranda, potendo ancora godere delle gradevoli temperature che la stagione ci regala.

Non avete ancora creato il vostro spazio esterno ideale? Corradi offre soluzioni per un outdoor living perfetto e su misura.